Ecco come riscoprire i benefici della lentezza

da Viaggiare Zaino in Spalla
0 commento

Ecco come riscoprire i benefici della lentezza per combattere lo stress da Coronavirus.

Non possiamo negare che la paura, il senso di panico e la preoccupazione di questo periodo storico così particolarmente difficile, stiano facendo molteplici danni. Normale avere paura ma forse dovremmo fermarci a riflettere.

No, non vi parlerò di Coronavirus  ma di come cercare di vivere al meglio questo momento di emergenza sanitaria, vista la tendenza negativa diffusa che sta facendo dilagare il panico e sta creando stress emotivo un po’ a tutti.

Voglio parlarvi di un rimedio anti stress davvero efficace: la lentezza.

La lentezza è una virtù che spesso non ci possiamo permettere ma in questo periodo, fatto di paura e psicosi generale da Coronavirus, la lentezza è l’unica cosa che ci può aiutare a riscoprire quei ritmi ancestrali dimenticati da tempo. Riportare il nostro corpo e la nostra mente in uno stato di salute ottimale, più rilassato, ci potrà aiutare anche ad aumentare le difese immunitarie e magari superare al meglio un eventuale contagio.

passeggiata nel bosco

Ecco quindi alcuni consigli utili su come riappropriarci del nostro tempo e trasformare in opportunità questo periodo particolarmente stressante che in molti considerano catastrofico.

Consigli utili sulla lentezza

→ Riscoprite la bellezza del camminare e lasciate a casa la macchina, visto che prendere i mezzi pubblici è altamente sconsigliato. Se potete, fate lunghe passeggiate possibilmente in zone verdi, la natura aiuta a distendere la tensione emotiva. Se invece vivete in posti lontani dalla natura pensate che comunque avete l’occasione di scoprire scorci della vostra città che non conoscete o che non avete mai il tempo di visitare. Approfittatene!

→ Trascorrete le serate in casa invece che rinchiudervi in locali, visto che il contagio in luoghi chiusi e affollati è più facile. Questa può essere un occasione per riunire la famiglia o riprendere in mano quel vecchio libro riposto sullo scaffale che non siamo proprio riusciti a trovare il tempo di leggere.

→ Invece di comprare cibi pronti e svaligiare gli scafali del supermercato magari possiamo rispolverare quel vecchio libro di cucina o il quaderno della nonna e sperimentare cosa tutto si può fare con della semplice acqua e la farina. Sarà la volta buona che imparate a fare la pasta fresca fatta in casa.

relax al parco

mettersia a leggere un libro

Trasformare le situazioni in opportunità

L’isolamento fa paura, è normale, ma vi posso assicurare che se anche doveste aver bisogno di andare in quarantena non sarà certo una tragedia. Anzi, vi dirò di più.

Durante il mio percorso di isolamento in camera sterile lungo un mese, durante il mio trapianto di midollo avuto in giovane età, ho scoperto alcune passioni che non conoscevo affatto, come quella per la pittura e il disegno.

Ognuno ha dentro di sé passioni e abilità sopite che non potrà mai tirare fuori senza rallentare. Il tempo è un dono e ci può offrire la possibilità di guardarci meglio dentro e ritrovare noi stessi. Usiamolo

Smettiamo di preoccuparci, viviamo serenamente nonostante il cambio di abitudini che questo momento storico comporta. Dobbiamo essere come le canne al vento, loro si piegano ma non si spezzano.

Infondo, si sa, in natura sopravvive all’evoluzione chi è flessibile al cambiamento. Non è questione di accettazione passiva ma di adattamento attivo, ovvero trasformare il veleno in medicina e fare di ogni situazione un opportunità con atteggiamenti positivi e costruttivi.

Allora non mi resta che augurarvi buona vita e buona rinascita perché, come dicono i saggi “se un male non ti uccide ti fortifica sicuramente”.

Sylvié

 

You may also like

Lascia un commento