Sa Pintadera, simbolo della Sardegna arcaica

da Viaggiare Zaino in Spalla
0 commento

Di rientro dalle vacanze estive dalla Sardegna ho portato con me un souvenir molto speciale. Conoscete Sa Pintadera?

Simboli antichi

Sa Pintadera è uno tra i più importanti simboli della Sardegna nuragica. Anticamente il simbolo della Pintadera veniva usato per marchiare il pane, per benedirlo e per allontanare le energie negative dal cibo. Questo perché le sue fattezze hanno sempre rappresentato, sin dall’antichità, un calendario ancestrale legato ai cicli delle stagioni, ai ritmi della natura e quindi all’abbondanza e fertilità.

La Pintadera rappresenta quindi l’antico calendario nuragico dove vengono segnate le più importanti feste legate alla vita agro-pastorale. Il cerchio invece delinea la ciclicità della vita. Questo fa dedurre un suo legame con le credenze pagane legate alla Dea Madre.

Sa Pintadera è un oggetto sicuramente emblematico che rappresenta la Sardegna arcaica tanto quanto lo fa la sua bandiera dei quattro mori. Non per altro questo simbolo è usato come logo persino dalla Banca territoriale dell’isola. Un marchio forte, che rappresenta per molti proprio quella prosperità che era tipica della Sardegna di una volta.

sa-pintadera-sardegna-arcaica

Personalmente ho voluto comprare questo bellissimo manufatto in ceramica per avere sempre vicino un pizzico della mia terra d’origine. Nel guardarlo, infatti, non posso fare a meno di ripensare alla sua storia, alle mie origini, alle radici che mi tengono legata alla mia terra nonostante i duemila chilometri di distanza che mi separano da essa.

Sylvié

You may also like

Lascia un commento