attrezzatura

Come piegare il sacco a pelo in 6 semplici mosse

sacco a pelo Forclaz 15
foto di Silvia Montis

Non sembra vero quanto una piccolezza come questa possa trasformarsi in un vero e proprio incubo ma, se non si trova la tecnica giusta per piegare il sacco a pelo, questo può diventare davvero una rogna giornaliera facendoci perdere del tempo prezioso.

Io con il mio Forcaz 15 light ho trovato un modo velocissimo per riporlo sulla sua custodia e vorrei condividere questo sapere con voi perché se anche lo scoprireste comunque strada facendo è sempre meglio partire avvantaggiati.

Una piccola premessa, prima di farvi vedere come ripiegare il sacco a pelo in poche mosse, è doverosa. Esistono tantissimi modelli e marche ognuna con forme e caratteristiche proprie, quindi non è detto che questa tecnica possa andare bene per ogni sacco a pelo. La Forclaz vanta dei prodotti molto leggeri, contenuti in piccoli sacchetti poco ingombranti, per cui se non piegati bene si rischia che non ci stiano più nella loro custodia. Questo ci costringe a dover trovare velocemente un metodo infallibile per conservare il nostro sacco. Proviamo a vedere se il mio metodo è utilizzabile anche per il vostro sacco a pelo..

come piegare il sacco a pelo
foto di Silvia Montis

Ecco come piegare il nostro sacco a pelo in 6 semplici mosse:

  1. distendete il sacco a pelo sul letto, ben aperto di lungo per vederne la forma
  2. piegate in due a portafoglio tutta la lunghezza del sacco a pelo stando bene attenti a far coincidere tutti bordi, creando così un sacco diviso a metà.
  3. Immaginate la lunghezza del sacco in quattro parti e cominciate a piegare le due parti più esterne. Le punte delle due estremità si toccheranno appena.
  4. Rifate la medesima cosa portando le due estremità a toccarsi fra loro creando sempre un solco centrale che divide le due parti.
  5. Ora uniamo le due parti portando quella destra sopra quella sinistra o viceversa. Avremo ora un unico blocco.
  6. Siamo pronti per ripiegare questo blocco con gesti circolari in modo da creare una sorta di tubo. Stringete il più possibile, in modo che il tubo diventi fine almeno il tanto per poter entrare nella custodia. Riponetelo attentamente e spingete quanto più possibile per permettere al laccio della custodia di chiudere senza sforzo.

Il vostro sacco a pelo è così pronto per essere conservato nello zaino e ora sicuramente non avrete più l’incubo di doverlo ritogliere fuori alla prossima tappa.

Fatemi sapere se vi siete trovati bene. Buon riposo e buon cammino!!

Sylvié

 

12 pensieri riguardo “Come piegare il sacco a pelo in 6 semplici mosse”

  1. Molto utile la tua tecnica per chi non ha ancora dimestichezza con i sacchi a pelo. Anche io all’inizio facevo sempre fatica a riporlo. A forza di provare e riprovare ho trovato la tecnica giusta che è molto simile alla tua: l’importante è riuscire a togliere l’aria che è quella che lo rende ingombrante.

    Piace a 1 persona

    1. Esatto ottima osservazione e farlo alla fine nel momento in cui si rotola l’ultima parte è diciamo più semplice. All’inizio piega o in due per tutta la lunghezza e poi cominciavo ad arrotolare ma ogni volta un caos perché si spostava o mi stancavo di stringerlo e mollavo tutto per aria ahahah

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...